Aggiornamento Maggio 2017

Aggiornamento per nuove normative riguardanti la Comunicazione Trimestrale IVA.

I programmi interessati sono:

– gen060: Versamenti IVA dove sono stati inseriti i nuovi campi COMPENSAZIONI,
ACCONTO IVA, PRIMA CESSIONE AUTO, IMPORTO NON VERSATO, SUBFORNITURA e
EVENTI ECCEZIONALI che vanno compilati ove necessario in accordo con le
specifiche riportate nel documento Istruzioni_Comunic_IVA.pdf allegato.

Istruzioni_Comunic_IVA

Il programma è a menù nella Contabilità.

– gen633: Scrittura file xml e stampa moduli relativi.
Si deve compilare il frontespizio con i dati azienda e intermediario.
Dati Controllante e Dati Dichiarante sono da compilare SOLO se la
comunicazione viene fatta da una società o un soggetto diverso dal
contribuente.
Il programma non è a menù. Inserirlo oppure eseguirlo da Riservato.

– azzver: Azzeramento nuovi campi Versamenti IVA.
Eseguire una volta sola da Riservato.

– letver: Modulo I/O Versamenti IVA.

DOVE SALVARE I MODULI .jpg

Nella cartella \geko\u\Modelli (la stessa dei moduli utilizzati per lo spesometro).

 

DA DOVE VENGONO PRESI I DATI

Vengono letti i movimenti contabili per determinare il totale operazioni attive e
passive mentre TUTTI GLI ALTRI DATI vengono presi dai Versamenti IVA
quindi prima di creare il file da spedire è necessario assicurarsi di aver fatto le
liquidazioni dei periodi interessati con la registrazione dei dati (verificarne la
presenza e la corrispondenza con le liquidazioni medesime nei Versamenti
IVA).
Nella comunicazione vengono inclusi tutti i codici iva tranne i FUORI
CAMPO IVA e gli ESCLUSI (es.: escluso articolo 15).
Occorre quindi controllare tutti i codici iva
(Archivi/Gestione/Tabelle/Codici IVA) e spuntare o meno il campo
“Escludi da Spesometro/IVP17”.
Se avete dubbi su cosa includere/escludere stampate la liquidazione
del trimestre, inviatela al vostro commercialista e fatevi dire come
comportarvi.

 

EVENTUALE CREDITO ANNO PRECEDENTE

La gestione dell’eventuale credito anno precedente è abbastanza complicata
quindi occorre prestare attenzione ai vari casi chesi possono verificare:
– Riporto il credito all’anno successivo nel normale iter delle liquidazioni:
devo indicare (Contabilità/Gestione/Versamenti IVA)l’importo del credito
nel rigo VP9 e NON nel rigo VP8 dove vanno messi invece gli eventuali
crediti che si determinano mese per mese nell’anno corrente.
– Utilizzo il credito per compensazioni con altri debiti (INPS, INAIL, etc.):
devo indicare nel rigo VP9 l’importo con il segno meno e preoccuparmi di
scalare le compensazioni che vengono fatte mese per mese (il
programma non le può scalare in automatico perché non le può
conoscere). Il rigo VP8 si comporta come nel punto precedente.

 

DOVE VENGONO SCRITTI I FILES XML

Nella cartella Geko viene creata una sottocartella IVP17 che contiene i files xml
estratti con i seguenti nomi: PartitaIVA_IV_ProgressivoUnivoco.xml.
La Partita IVA è quella della ditta quindi se sihanno più ditte vengono scritti
files diversi senza sovrapposizioni, IV è un valorefisso, ProgressivoUnivoco è di
4 cifre con anno+trimestre.

 

MODULI CARTACEI

I moduli vanno stampati, firmati e conservati.
Riportano gli stessi dati contenuti nei files xml quindi è opportuno utilizzarli
anche come controllo prima di inviare i files al commercialista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *