Rilascio Luglio 2015

MODIFICHE AL 31/07/2015
———————–

Il rilascio comprende le modifiche per la generazione dei files .xml per
l’invio alla Pubblica Amministrazione e il regime iva dello split-payment
sempre relativo alle fatture emesse alla PA.
Geko Azienda estrae i files nel formato previsto dalle specifiche fornite
dalla PA ma NON APPONE LA FIRMA DIGITALE E NON INVIA LE FATTURE.
L’invio puo’ essere effettuato anche direttamente dal cliente tramite la
propria PEC ma, per evitare problemi legati alla normativa sulla
conservazione sostitutiva, si consiglia di rivolgersi a un provider che
fornisce tutti i servizi necessari.
La numerazione delle fatture PA deve essere separata dalla numerazione
delle altre fatture, quindi occorre aprire un nuovo registro iva e una
nuova causale contabile.

Link di riferimento per documentazione e test file xml : http://www.fatturapa.gov.it

TRACCIATI RECORD MODIFICATI
—————————

– REFMAILS: Spedizione fatture per email.
L’indirizzo email e’ stato portato da 50 a 90 caratteri
in modo da poter indicare anche indirizzi multipli separati
dal carattere “;”.

– REANAAZI: Anagrafica aziende.
E’ stato aggiunto il campo PROVIDER FATTURE PA.
Se viene lasciato vuoto il nome del file .xml contenente
la fattura elettronica per la Pubblica Amministrazione viene
composto come da specifiche tecniche rilasciate dalla PA.
Se viene invece compilato (si puo’ scrivere liberamente)
viene composto come F+DATA FATTURA+NUMERO FATTURA.

– REBOLLEF: DDT clienti/fornitori.
Sono stati aggiunti i campi CIG e CUP da utilizzarsi per
le fatture alla PA.

– RECLIENT: Anagrafica clienti.
Sono stati aggiunti i campi CODICE FATTURE PA (e’ il codice
ente da indicare per le fatture alla PA) e RITENUTA ACCONTO.
Il flag FATTURE IN SOSPENSIONE e’ diventato PA-SPLIT PAYMENT
a seguito delle modifiche nella gestione dell’iva per gli
enti pubblici.

– RECODIVA: Tabella codici IVA.
E’ stato aggiunto il campo PA-SPLIT PAYMENT da indicare sui
codici iva utilizzati per le fatture alla PA.

– REDATVAR: Codici di default.
E’ stato aggiunto il campo CAUSALE CONTABILE FATTURE PA.

– REDICHIN: Dichiarazioni di intento.
E’ stato aggiunto il campo PROTOCOLLO dove indicare il
protocollo attribuito dall’Agenzia delle Entrate alla
dichiarazione d’intento.

– REFATTUR: Fatture di vendita.
Sono stati aggiunti i campi CIG e CUP da utilizzarsi per
le fatture alla PA.

– REORDINI : Archivio ordini clienti.
Sono stati aggiunti i campi CAUSALE TRASPORTO, SPESE
TRASPORTO, SPESE IMBALLO, SPESE VARIE.

– REPAGAME: Tabella codici pagamento.
E’ stato aggiunto il campo CODICE FATTURE PA da indicare sui
pagamenti utilizzati per la PA.

– RERUBTEL: Rubrica telefonica cli/for.
L’indirizzo email e’ stato portato da 50 a 90 caratteri
in modo da poter indicare anche indirizzi multipli separati
dal carattere “;”.

PROGRAMMI MODIFICATI
——————–

– ANA001 : Gestione anagrafica aziende.
E’ stato aggiunto il campo PROVIDER FATTURE PA.
Se viene lasciato vuoto il nome del file .xml contenente
la fattura elettronica per la Pubblica Amministrazione viene
composto come da specifiche tecniche rilasciate dalla PA.
Se viene invece compilato (si puo’ scrivere liberamente)
viene composto come F+DATA FATTURA+NUMERO FATTURA.
La prima casistica deve essere utilizzata nel caso in cui
si inviino le fatture direttamente con la propria PEC perche’
il nome del file .xml deve rispettare regole precise.
La seconda casistica invece viene utilizzata quando si invia
il file .xml tramite un provider (es.: Aruba) che si fa carico
di attribuire il nome corretto in fase di invio.

– ANA020 : Gestione anagrafica clienti.
Sono stati aggiunti i campi CODICE FATTURE PA (e’ il codice
ente da indicare per le fatture alla PA) e RITENUTA ACCONTO.
Il flag FATTURE IN SOSPENSIONE e’ diventato PA-SPLIT PAYMENT
a seguito delle modifiche nella gestione dell’iva per gli
enti pubblici.

– ANA022 : Gestione rubrica telefonica cli/for.
L’indirizzo email e’ stato portato da 50 a 90 caratteri
in modo da poter indicare anche indirizzi multipli separati
dal carattere “;”.

– ANA100 : Gestione dichiarazioni di intento.
E’ stato aggiunto il campo PROTOCOLLO dove indicare il
protocollo attribuito dall’Agenzia delle Entrate alla
dichiarazione d’intento.
Attenzione: per i clienti con modulo fattura modificato
rispetto allo standard occorre riallineare le modifiche.

– AZZIVA : Azzeramento nuovi campi codici iva.
Azzera il campo PA-SPLIT PAYMENT.

– AZZORD : Azzeramento nuovi campi ordini clienti.
Azzera i campi CAUSALE TRASPORTO, SPESE TRASPORTO,
SPESE IMBALLO, SPESE VARIE.

– CONFTA : Modulo di contabilizzazione fatture.
Modificato per registrare lo storno dell’iva nel caso di
fattura alla PA soggetta allo split-payment.
La registrazione viene effettuata con la causale contabile
letta nei codici di default al campo CAUSALE INCASSO CLIENTE
che quindi deve essere correttamente compilato.

– ESISTM : Modulo di controllo documento su movimenti magazzino.
Utilizzato dalla GESTIONE MOVIMENTI MAGAZZINO per segnalare
se un documento e’ gia’ stato caricato.

– GEN020 : Gestione prima nota contabile.
Modificato per calcolare correttamente l’importo delle
scadenze in caso di fattura alla PA con lo split-payment.
Nel caso di registrazione fatture acquisto intra-cee o
reverse-charge viene segnalato se sul fornitore manca il
codice cliente per l’autofattura.

– GEN560 : Stampa totali/denuncia iva.
Modificato per calcolare correttamente l’importo dell’iva
vendite in caso di fattura alla PA con lo split-payment.

– GEN600 : Stampa progressivi iva cli/for.
Modificato per poter stampare a scelta solo i soggetti con
partita iva, senza partita iva o entrambi.

– LETAZI : Modulo di I/O anagrafica aziende.
Modificato per gestire i nuovi campi (vedi ANA001).

– LETCLI : Modulo di I/O anagrafica clienti.
Modificato per gestire i nuovi campi (vedi ANA020).

– LETDCH : Modulo di I/O dichiarazioni di intento.
Modificato per gestire i nuovi campi (vedi ANA100).

– LETIVA : Modulo di I/O codici iva.
Modificato per gestire i nuovi campi (vedi TAB003).

– LETORD : Modulo di I/O ordini cli/for.
Modificato per gestire i nuovi campi (vedi ORD010).

– LETPAG : Modulo di I/O codici pagamento.
Modificato per gestire i nuovi campi (vedi TAB002).

– LETRTL : Modulo di I/O rubrica telefonica cli/for.
Modificato per gestire i nuovi campi (vedi ANA022).

– MAG132 : Visualizzazione scheda conto lavoro.
E’ stata aggiunta nella visualizzazione la ragione sociale
del cliente.

– MAG524 : Stampa inventario di magazzino.
E’ stato aggiunto in stampa il campo UNITA’ DI MISURA.

– MAG722 : Stampa storico prezzi sintetica.
Viene richiesto l’intervallo agenti.

– ORD010 : Gestione ordini clienti.
Sono stati aggiunti i campi CAUSALE TRASPORTO, SPESE
TRASPORTO, SPESE IMBALLO, SPESE VARIE che vengono riportati
in DDT o fattura quando si evade l’ordine.
Viene calcolato il totale ordine con le stesse modalita’ di
DDT e fatture in modo da poter stampare sul modulo il
castelletto iva e il totale documento con iva.

– ORD014 : Gestione ordini fornitori.
Viene calcolato il totale ordine con le stesse modalita’ di
DDT e fatture in modo da poter stampare sul modulo il
castelletto iva e il totale documento con iva.

– ORD564 : Stampa giorni medi di evasione ordini clienti.
Nuovo programma.
Vengono stampati per singolo ordine o per totale cliente
i giorni medi occorsi per l’evasione dell’ordine.
Il calcolo e’ possibile solamente se gli ordini vengono
evasi da DDT o fattura.

– ORD610 : Stampa differita ordini clienti.
Viene calcolato il totale ordine con le stesse modalita’ di
DDT e fatture in modo da poter stampare sul modulo il
castelletto iva e il totale documento con iva.

– PDF013 : Modulo di stampa ordini clienti su stampante laser o PDF.
Viene stampato il castelletto iva come per le fatture.
Attenzione: per i clienti con modulo ordini modificato
rispetto allo standard occorre riallineare le modifiche.

– PDF017 : Modulo di stampa ordini fornitori su stampante laser o PDF.
Viene stampato il castelletto iva come per le fatture.
Attenzione: per i clienti con modulo ordini modificato
rispetto allo standard occorre riallineare le modifiche.

– PDF102 : Modulo di stampa fatture.
Modificato per stampare i riferimenti di legge nel caso di
fatture alla PA con lo split-payment.
Attenzione: per i clienti con modulo fattura modificato
rispetto allo standard occorre riallineare le modifiche.

– PDF112 : Modulo di stampa fatture accompagnatorie.
Modificato per stampare i riferimenti di legge nel caso di
fatture alla PA con lo split-payment.
Attenzione: per i clienti con modulo fattura modificato
rispetto allo standard occorre riallineare le modifiche.

– SCA220 : Modulo di pagamento scadenze.
Modificato per segnalare se si sta pagando/incassando una
fattura piu’ vecchia di un anno in caso di regime iva differita.

– SCA542 : Stampa scadenze per agente in ordine di cliente.
Sono state sistemate anomalie sul salto pagina.

– TAB002 : Gestione codici pagamento.
E’ stato aggiunto il campo CODICE FATTURE PA da indicare sui
pagamenti utilizzati per la PA.

– TAB003 : Gestione codici iva.
E’ stato aggiunto il campo PA-SPLIT PAYMENT da indicare sui
codici iva utilizzati per le fatture alla PA.

– VAR099 : Gestione codici di default.
E’ stato aggiunto il campo CAUSALE CONTABILE FATTURE PA.

– VEN010 : Gestione ddt clienti.
Sono stati inseriti i campi CIG e CUP per le vendite alla PA
e nel caso di cliente PA viene proposta la CAUSALE CONTABILE
FATTURE PA presente nei CODICI DI DEFAULT invece della causale
fattura normale.

– VEN013 : Modulo di evasione ordini clienti da ddt e fattura.
Viene segnalato se la quantita’ evasa e’ superiore alla quantita’
ordinata permettendo comunque di proseguire nell’evasione.
E’ stata corretta una anomalia nella ricerca per numero ordine
del cliente.

– VEN100 : Gestione fatture.
Sono stati inseriti i campi CIG e CUP per le vendite alla PA
e viene proposto il codice RITENUTA ACCONTO presente sul cliente.

– VEN110 : Gestione fatture accompagnatorie.
Sono stati inseriti i campi CIG e CUP per le vendite alla PA.

– VEN550 : Stampa fatture da bolla/ddt.
Vengono riportati in fattura i campi CIG e CUP presenti sul ddt.

– VEN552 : Stampa fatture da bolla/ddt di prova.
Vengono riportati in fattura i campi CIG e CUP presenti sul ddt.

– VEN623 : Generazione file .xml per invio telematico fatture PA.
Nuovo programma.
Crea i files .xml estraendo i dati dalle fatture di vendita.
I files cos estratti devono essere firmati digitalmente e poi
inviati alla PA. Per l’invio valgono le modalit… stabilite dal
proprio provider. I nomi dei files sono attribuiti secondo le
regole stabilite in anagrafica azienda (vedi ANA001).

– VEN750 : Stampa lista provvigioni maturate.
Vengono scartati i movimenti con DATA INCASSO = 0.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *